eng | ita  
 
     
eng | ita
L’intervento nasce dall’esigenza di coniugare un adeguamento funzionale avente l’obiettivo di garantire l’accessibilità della chiesa di San Giorgio con un progetto in grado di tutelare la sua qualità architettonica e storico-culturale. Il contesto: una piazza nel centro abitato di un piccolo comune dell’hinterland cagliaritano nel comune di Quartucciu (CA) caratterizzata da uno spazio delimitato da un edificato senza qualità e da due chiese quali unici manufatti architettonici d’eccezione. In contrapposizione ad uno scenario diffuso nel quale gli immobili dove si svolge il culto cristiano, chiamati a garantire l’accessibilità ai portatori di handicap, vengono aggrediti da oggetti stabili con scarsa qualità architettonica, il progetto propone un oggetto removibile: una rampa in grado di instaurare una nuova relazione tra la piazza e le due chiese. Il progetto risolve le richieste dell’amministrazione dotando la chiesa di un dispositivo capace di ampliare la sua natura di attrattore, una vera e propria “attrezzatura” tecnica in grado di favorire l’aggregazione e per questo capace di rilanciare e far riemergere quel ruolo proprio delle chiese delle piccole comunità religiose che con il loro operato hanno contribuito da sempre alla costruzione della storia della nostra società.

 
info progetti attività